Google+

martedì

Carta riciclata per la casa

In questo breve post vorremmo parlarvi di qualcosa di un po' diverso. Ultimamente ci siamo fermati a pensare alla quantità enorme di carta che ogni giorno (in cucina, in bagno o studiando) utilizziamo e gettiamo. Spesso questa carta non può nemmeno essere riciclata, perché sporca di olio o perché nella nostra zona la raccolta differenziata non funziona poi così bene...
Allora abbiamo iniziato a fare delle ricerche e contemporaneamente a cambiare le nostre abitudini sull'utilizzo della carta. 
Se usare tovaglioli di stoffa a tavola e il classico fazzoletto di stoffa (anche se ormai nelle mercerie sono un prodotto raro...) sono cambiamenti relativamente indolore, questo non si può dire per la rinuncia alla carta assorbente, per non parlare della rinuncia alla carta igienica...
Quindi abbiamo cercato i prodotti maggiormente rispettosi dell'ambiente, cioè carte riciclate, provenienti da foreste amministrate in modo sostenibile e certificate FSC e non sbiancate con prodotti a base di cloro; per fare questo fortunatamente ci ha aiutato Greenpeace con una delle loro ricerche, dove stilano una classifica di prodotti cartacei rispettosi dell'ambiente che potete scaricare e consultare. Tra le marche prime classificate noi abbiamo scelto i prodotti Vivi Verde della Coop (sono i primi che abbiamo trovato vicino casa) e ci hanno soddisfatto perché hanno un buon rapporto qualità prezzo!
Nella ricerca di Greenpeace non si parla di carta per fotocopie, ma alla Coop potete trovare anche quella marchiata Vivi Verde, purtroppo sempre sbiancata, ma per scarabocchiare o prendere appunti ci serve davvero una carta bianca?!? Secondo noi no, ma purtroppo non sbiancata ancora non siamo riusciti a trovarla.
Speriamo di aver stimolato quantomeno la vostra curiosità e di avervi fatto riflettere almeno in parte su quanto e cosa consumiamo, questo è un tema a noi molto caro e ci ritorneremo spesso! A presto!